Mil-tek: Presse e Compattatori per Rifiuti 

Adotta le presse e compattatori per rifiuti Mil-tek,  per migliorare la gestione degli scarti di cartone, plastica, polistirene, rifiuto misto ed alluminio.

Non perdere tempo; richiedi una consulenza personalizzata e scopri come risparmiare tempo, spazio e denaro.

Contattaci Ora 

Meno volume dei rifiuti

Più raccolta differenziata più riciclo

Meno trasporti meno inquinamento

Più risparmio di tempo, spazio e soldi


Economia circolare - Mil-tek sul quotidiano La Repubblica

Il quotidiano la Repubblica dedica un Album di inchiesta sull'economia circolare e sulle aziende che contribuiscono ad una economia diversa.  

Mil-tek è stata inclusa in quanto permette la semplificazione della raccolta e del riciclo dei materiali, che non sono più rifiuti ma materie prima seconde.  Leggi gli articoli qui di seguito 


Leggi gli articoli

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

NOTIZIE DA MIL-TEK ITALIA

Benefit 2.0 Un modello di economia e solidarietà circolare del tessile

Mil-tek Italia partecipa, come partner tecnico, ad un progetto siciliano finalizzato al riciclo degli abiti usati, per un mercato della moda sostenibile.

Continua a leggere...

La regola delle 5 R. Come creare valore dai rifiuti della tua azienda

Riduzione, riuso, riciclo, raccolta e recupero, ecco le parole chiave che ci aiutano a ridurre i rifiuti nella nostra azienda.

Continua a leggere...

Pressa compattatrice: 8 domande da porsi per scegliere quella giusta

Ridurre i volumi dei rifiuti della tua azienda ti permette di risparmiare sulle spese di smaltimento e, scegliendo la pressa compattatrice giusta, ottimizzare i processi interni, ridurre i costi e risparmiare tempo prezioso. Ma quali sono i criteri per individuare quella giusta?

Continua a leggere...

La TARIP conviene se sappiamo sfruttarla. Obiettivi e opportunità della tariffa puntuale dei rifiuti non riciclabili e non domestici.

TARIP: Tassa sui Rifiuti Puntuale, cioè la tassa sui rifiuti calcolata non più in base ai metri quadrati del nostro immobile, ma in base alla quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e gettati nella spazzatura. Ideata per incentivare la riduzione della produzione dei rifiuti non riciclabili, si è trasformata in una vera e propria opportunità per le aziende italiane.

Continua a leggere...